Archivio categorie

Morte di un amore Review - pagina 2

Posted on su Morte di un amore Review/Randone

Paolo Carnelli from Wonderous Stories

Raramente mi è capitato di ascoltare un debutto così intrigante come questo Morte di un Amore dell’artista siciliano Nicola Randone. Intrigante perché i nove brani che compongono l’album, arrangiati e registrati con grande cura, alimentano in noi la speranza che finalmente in Italia stia crescendo e prendendo consapevolezza di sé un nuovo corso progressivo, definitivamente… Continua a leggere

Posted on su Morte di un amore Review/Randone

Thomas Otto :-) editor of Supper's Ready

Nicola Randones Album zeichnet sich durch ausgezeichneten Gesang und feinfühlige italienische Texte aus, die sich sowohl spirituell-religiöser Themen als auch zwischenmenschlicher Gefühle annehmen. Randones manchmal tendentiell opernhafte Stimme weist gewisse Ähnlichkeiten mit der eines Eros Ramazotti auf. Musikalisch hingegen gibt es keinerlei Gemeinsamkeiten. Randones Musik ist dabei nicht progressiv im herkömmlichen Sinne, genaugenommen fällt "Morte… Continua a leggere

Posted on su Morte di un amore Review/Randone

Marco D’Elia from BTF distributions

Nicola Randone is a talented italian musician. His first album is titled "Morte di un amore" and is distributed by BTF. Randone’s music comes down from the heart of Sicily, but his influences are deeply settled into italian progressive rock of the Seventies: Alan Sorrenti is the first name that comes to mind when listening… Continua a leggere

Posted on su Morte di un amore Review/Randone

Luca D’Alessandro from Music Boom

Confezionato con cura ed attenzione per ogni singolo particolare, Morte di un amore, esordio del cantautore siciliano Nicola Randone, è un album ambizioso, ben concepito e che merita di essere ascoltato con attenzione. L’opera appare impiantata principalmente sulla fusione tra stile cantautorale e armonie ariose e imponenti, tuttavia si fa trovare aperta ad ogni tipo… Continua a leggere

Posted on su Morte di un amore Review/Randone

Roberto Bonfanti Editor of Suburbia Magazine

Mi sono sempre piaciute le favole… peccato che il lieto fine non sia mai stato la mia specialità, ed evidentemente anche Nicola Randone deve avere lo stesso problema, visto che le nove tracce di questo suo album d’esordio uniscono ad un’atmosfera fiabesca una grande amarezza di fondo che non risparmia nessuno dei personaggi che popolano… Continua a leggere

Torna Su