Archivio categorie

Storie - pagina 3

Posted on su Il mondo di Art/Storie

Fotofobia

di franc’O’brain   "Hello darkness, my old friend… I’ve come to talk to you again." (Simon and Garfunkel: The Sound of Silence) Svegliarsi ogni giorno sullo stesso pianeta e tra la stessa gente: una noia incommensurabile. Al di là del muretto di pietra, rumori di cucina e fumo denso, e una signora che rimesta il… Continua a leggere

Posted on su Il mondo di Art/Storie

Fausta

di franc’O’brain «È stata lei! Io sono innocente!» L’indiziato esordì così. «Sì, sì…» Il sergente ridacchiò. Poi disse agli altri: «Accomodatevi. Lei avvocato, lì». Del gruppo appena entrato faceva parte un uomo corpulento e dall’aria dura. «Grazie», disse questi. «Mettetevi comodi. Sergente, voglio stare tranquillo, stacchi il telefono.» «Certo, ispettore.» «Allora, Fog. Racconta.» Il giovanotto… Continua a leggere

Posted on su Il mondo di Art/Storie

Dossier Qonk

di franc’O’brain Si era ridotto a una cosa. Niente in lui rammentava l’uomo che un tempo era stato. Le squame rossicce che gli ricoprivano il corpo avevano risparmiato solo la faccia, che era comunque terribile a vedersi: una minuscola protuberanza cartilaginosa rappresentava il naso e due biglie venose si trovavano al posto degli occhi. E… Continua a leggere

Posted on su Le vostre storie/Storie

Il Quarto Re.

Le Dinastie Nella storia dell’umanità le dinastie sono sempre state icone d’importanza e prestigio. Alcune scuole di pensiero ritengono che proprio in esse alberghino le caratteristiche umane che per destino o virtù si sono guadagnate degli spazi nella storia. I tempi odierni non lasciano più molto agio alle dinastie, la concorrenza tra individui è già… Continua a leggere

Posted on su Il mondo di Art/Storie

Nonsense

uno scritto di ordinaria solitudine Una notte come tante: una serata anonima trascorsa a casa di fronte al televisore con, accanto, una bottiglia di buon whisky; eppure, nonostante le palpebre facessero fatica a restare aperte, nonostante l’alcool stimolasse i centri del sonno impaziente di completare la sua opera, non riusciva affatto a dormire. C’era qualcosa… Continua a leggere

Posted on su Il mondo di Art/Storie

Cristina

La prima volta che la vidi era triste, triste come un cucciolo abbandonato dal suo padrone al margine della strada. La accompagnava un tizio alto dalla carnagione scura, la osservavo e notavo che mi scrutava come se volesse impormi il suo modo d’essere precludendomi da qualsiasi tipo di giudizio, ed era davvero difficile formulare un… Continua a leggere

Posted on su Il mondo di Art/Storie

L’energia

Era lì, davanti a me, con l’aria di chi volesse interrogarmi. Il guardiano del parco stava seduto di fronte a noi con le braccia conserte e lo sguardo distratto: -Questa panchina è umida-, le dissi, -si potrebbe andare in macchina…-. -Già è umida la panchina-, gridò da lontano il custode, -non vorrete prendere la sciatica… Continua a leggere

Posted on su Il mondo di Art/Storie

Il complotto

8 Maggio 1992 Torno adesso adesso da Roma dove ho incontrato Marco, in cura oramai da tre mesi. Dopo tutto quello che è successo prima del suo internamento non avrei mai creduto di avere lo spirito e la forza necessaria per farlo, ma ho dovuto, se non altro per ciò che c’è stato tra noi.… Continua a leggere

Posted on su Il mondo di Art/Storie

Bruno, il pittore pazzo

Quando lo conobbi non posso certo dire di aver fatto un buon affare, l’alito gli puzzava di alcool e diceva cose strane riguardo la sua abilità nel dipingere: “Nicò, quando io pitturo” diceva, trascinando le parole e ondeggiando a destra e a sinistra, “Vedo cose che l’uomo normale non può neanche sperare di immaginare, per… Continua a leggere

Posted on su Il mondo di Art/Storie

La mano

Quali momenti della vita dell’uomo possono considerarsi realmente preoccupanti se non questi che sto vivendo: sono perseguitato da strane visioni e, a causa dei deliri che mi procura la febbre, riesco con sempre minore frequenza a riprendere contatto con la realtà, gli intervalli di tempo fra l’una e l’altra condizione si riducono notevolmente, sempre più… Continua a leggere

Torna Su